chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Spinacio - Spinacea oleracea

Spinacio - Descrizione generale

Gli spinaci sono delle verdure a foglia verde e tenera, super-resistenti al freddo, pertanto possono essere piantati e coltivati in primissima primavera, così come in autunno e in inverno. Gli spinaci hanno condizioni e requisiti di coltivazione abbastanza simili a quelli della lattuga, ma sono più versatili sia nella nutrizione che nella capacità di essere consumati crudi o cotti. Hanno un alto contenuto di ferro, calcio e vitamine rispetto alla maggior parte delle verdure a foglia verde coltivabili ​​e una delle migliori fonti di vitamine A, B e C.

Spinacio - Spinacea oleracea

Spinacio - Spinacea oleracea

Propagazione dello spinacio

Per piantare e propagare gli spinaci, occorre preparare il terreno con del letame invecchiato per circa una settimana prima della piantagione. In alternativa, se non si vuole usare il letame si può anche preparare il terreno in autunno in modo da poter seminare i semi all'aperto all'inizio della primavera, non appena il terreno si scioglie. Se si vive in ​​una zona con inverni miti, è possibile anche piantare gli spinaci in autunno. Sebbene le piantine possano essere propagate in ambienti chiusi, non è consigliabile farlo poiché i semenzali sono difficili da trapiantare.

Le piantagioni primaverili possono essere eseguite non appena il terreno potrà essere lavorato correttamente. È importante seminare appena possibile per dare agli spinaci le 6 settimane di tempo freddo necessarie dalla semina alla raccolta.


Selezionare un sito con pieno sole per ombra leggera e terreno ben drenato.
Seminare semi da ½ pollici a 1 pollice di profondità, coprendo leggermente con il terreno. Seminare circa 12 semi per piede di fila, o cospargere su un'ampia fila o letto. Il terreno non dovrebbe essere più caldo di 20°C per la germinazione.

Le piantagioni successive dovrebbero essere fatte ogni due settimane all'inizio della primavera. Gli spinaci comuni non possono crescere in piena estate. (Per un raccolto estivo, prova gli spinaci della Nuova Zelanda o gli spinaci di Malabar, due verdure a foglia verde simili).

Piantare a metà agosto per un raccolto autunnale, assicurando che le temperature del terreno siano abbastanza fresche. Coloro che vivono in climi freddi possono raccogliere gli spinaci all'inizio della primavera se vengono piantati poco prima che il freddo arrivi in ​​autunno. Proteggere le giovani piantine con una struttura anti freddo o un pacciame denso durante l'inverno, quindi rimuovi la protezione quando la temperatura del suolo raggiungerà almeno i 5 gradi °C.
Innaffiare le nuove piante in primavera.
 

Concimazione dello spinacio

Le piante di spinaci vanno concimate solo se necessario a causa della crescita lenta, altrimenti è possibile utilizzare il fertilizzante come integratore se il pH del terreno è inadeguato, ma solo quando la pianta raggiunge almeno un terzo della sua crescita.
Quando le piantine iniziano a germogliare, tenerle a una distanza di circa 10 cm l'una dall'altra. Oltre il diradamento, non è necessaria alcuna coltivazione, in quanto le radici sono superficiali e facilmente danneggiabili.

Spinacio: irrigazione 

Mantenere il terreno costantemente umido attraverso la pacciamatura ed innaffiare regolarmente con l'acqua. Gli spinaci possono tollerare molto bene il freddo e riescono a sopravvivere al gelo a temperature fino a -9 gradi °C.

Spinacio: malattie

Per gli spinaci la minaccia maggiore è rappresentata dai minatori fogliari, che sono dei parassiti che attaccano le foglie. Tuttavia, il problema si può prevenire posizionando dei ravanelli intorno alla pianta, i quali attirano i minatori fogliari dagli spinaci grazie dal loro forte odore. Ad ogni modo, il danno che i minatori fogliari fanno alle foglie di ravanello non impedisce a questi ortaggi di crescere sottoterra.

Raccolta e conservazione dello spinacio

Gli spinaci devono essere raccolti quando le foglie raggiungono le dimensioni desiderate.
In ogni caso, non bisogna aspettare troppo a lungo per la mietitura o aspettare che le foglie diventano troppo grandi; l'amarezza si instaurerà rapidamente dopo la maturità. L'intera pianta può essere raccolta in una sola volta e tagliata alla base, oppure le foglie possono essere prelevate dalle piante una per volta, dando alle foglie interne più tempo per svilupparsi. 

Varietà raccomandate di spinacio

Esistono principalmente tre varietà di spinaci che possono essere coltivati e consumati: il viking medio precoce, il virofly molto precoce e lo spinacio della Nuova Zelanda. è una varietà a foglia semplice.
 Il viking medio precoce è una varietà di foglie increspate che tollera bene i parassiti.
 Il virifly molto precoce può essere piantato in primavera o in autunno ed è resistente alla peronospora.
 Lo spinacio della Nuova Zelanda (Tetragonia tetragonoides) è una specie a foglia verde tollerante al calore, molto simile agli spinaci comuni.

Come fare la sarchiatura del terreno - Guarda il video per scoprirlo