chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Carota - Daucus carota

Carote - Descrizione generale

Le carote sono un ortaggio a radice che è facile da coltivare fintanto che è piantato in terreni sciolti e sabbiosi. La maggior parte delle varietà di carote è resistente ai parassiti e alle malattie e possono essere raccolte anche in tarda stagione perché tollerano bene il freddo.

Il periodo migliore per essere coltivate è tra la primavera e l'autunno. La radice delle carote è ricca di zuccheri e rappresenta una grande fonte di vitamine e carotene. Non tutte le carote sono arancioni; le diverse varietà hanno un colore che va dal viola al bianco. Le carote sono piante biennali, per cui una volta piantate le cime fioriranno e produrranno semi l'anno successivo. Le carote apportano una lunga lista di benefici per la salute, ad iniziare dalla vitamina A.

Carota nantese - Carota nantese

Carota nantese - Carota nantese

Carota viola - Daucus carota

Carota viola - Daucus carota

Concimazione della carota

La maggior parte delle varietà di carote necessita di un terreno profondo e sciolto, che consenta loro di crescere senza difficoltà. Le carote sono coltivate da seme e impiegano tra i 2 e 4 mesi per maturare, a seconda della varietà.

Propagazione della carota

Pianificare la semina all'aperto 3 o 5 settimane prima dell'inizio della primavera, piantando i semi ogni 3 settimane circa per avere raccolti multipli. Piantare i semi di carota 5-7 centimetri l'uno dall'altro in file, le quali dovrebbero essere distanti almeno 20 cm. Le carote sono lente a germinare, per cui potrebbero volerci 3 o più settimane per mostrare segni di crescita. Mantenere il terreno umido, non bagnato, ma senza farlo asciugare. Le carote si sviluppano al meglio in pieno sole, ma possono tollerare una moderata quantità di ombra.

 

Carota: substrato

Una delle cose più importanti da considerare quando si coltivano carote (e altri ortaggi a radice) è la condizione del terreno. Assicurati innanzitutto che il terreno sia privo di pietre, che possono ostruire il percorso delle radici della carota, rendendo il raccolto stentato e deforme. Le carote necessitano di terreni lavorati in profondità che le radici possono facilmente attraversare e crescono meglio in terreni sabbiosi o argillosi, quindi integrare il terreno se necessario.

Evitare l'uso di letame o troppo fertilizzante, che possono causare la rottura delle radici.
 In questo modo, è possibile trattenere l'umidità, accelerare la germinazione e bloccare i raggi solari, che non devono colpire direttamente le radici.
Una volta che le piante sono alte 2-3 cm, potarle con le forbici da giardino invece che tirarle fuori dal terreno per evitare di danneggiare le radici delle restanti piante.

Irrigazione della carota

Le piante di carote vanno innaffiate tutti i giorni e fertilizzate con un concime bilanciato 5-6 settimane dopo la semina. A seconda della varietà e delle condizioni locali di crescita, le carote possono richiedere da 2 a 4 mesi per maturare. 

Malattie della carota

I parassiti che possono attaccare le carote sono le pulci, le quali causano una malattia chiamata Aster Yellow, che si manifesta con un ingiallimento della parte superiore delle carote e rendendo le radici pelose. Questa malattia è diffusa dai parassiti mentre si nutrono da una pianta all'altra, pertanto è necessario rimuovere le erbacce e investire in un dispositivo di controllo per parassiti.

Carota: Raccolta e conservazione 

Le carote devono essere mature e pronte per la raccolta dopo circa 2-4 mesi o quando raggiungono almeno il diametro di 1 cm, si possono raccogliere quando viene raggiunta la maturità desiderata.

Se si coltivano in primavera e all'inizio dell'estate, la raccolta delle carote deve avvenire quando le radici sono ben mature in quanto il calore può farle bruciare se sono troppo sottili. Le carote hanno un sapore molto più buono dopo un paio di gelate, poiché il gelo incoraggia la pianta ad iniziare ad immagazzinare gli zuccheri nella sua radice per un uso successivo. Dopo la prima gelata in autunno, coprire le file di carote con uno strato di foglie sminuzzate per conservarle in seguito.

Per conservare le carote appena raccolte, pulire le cime eliminando lo sporco con acqua corrente fredda, lasciare asciugare e sigillare in sacchetti di plastica a tenuta d'aria per metterle in frigorifero. Se si mettono le carote fresche nel frigorifero senza protezione, si afflosciano in poche ore. È possibile anche lasciare le carote mature nel terreno per la conservazione temporanea se il terreno non si congela e gli insetti nocivi non sono un problema. Le carote possono essere conservate in delle vasche di sabbia umida per l'inverno

Varietà di carote

  • Le varietà di Nantes sono lunghe dai 15 ai 20 cm, sono cilindriche (non affusolate) e interamente commestibili. Sono di medie dimensioni, dolci e miti e hanno una consistenza croccante.
  • Le carote rosse sono una classica carota cimelio lunga 12-15 cm, che si assottiglia alla fine, con un ricco colore arancio scuro. Questa varietà può gestire terreni pesanti meglio della maggior parte delle altre varietà.
  • Le carote gialle sono piccole (lunghezza massima 10 cm) e spesse 2 cm circa, ottime per essere conservate nei contenitori.
  • Le carote Bolero resistono alla maggior parte dei parassiti fogliari e possono essere coltivate anche in terreni scoscesi o argillosi.

Leggi anche l'articolo del blog "Come coltivare le carote nell'orto: la guida completa".

Come si prepara il terreno per fare l'orto? - Ce lo spiega Fabio Di Gioia