Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Pistacia LENTISCUS (Lentisco)

Pistacia LENTISCUS

Copyright immagini by ©Nova-Photo-Graphik.
Vietata la riproduzione.

Legenda Icone

Fogliame Persistente Fogliame Persistente
Fogliame Caduco Fogliame Caduco
Fogliame Semi persistente Fogliame Semi persistente
Esposizione soleggiata Esposizione soleggiata
Esposizione a mezz'ombra Esposizione a mezz'ombra
Esposizione in ombra Esposizione in ombra
Adatto ai climi miti Adatto ai climi miti
Sensibile al freddo Sensibile al freddo
Pianta poco diffusa Pianta poco diffusa
Varietà brevettata Varietà brevettata
Fogliame Persistente

Nome Volgare: Lentisco

Descrizione:

Pistacia Lentiscus, conosciuto anche col nome di Lentisco, è una pianta per climi miti a portamento cespuglioso arrotondato e a fogliame persistente, composto da piccole foglioline ovali, di colore verde medio poi rosse d'inverno, lucide e coriacee.

Raggiunge un'altezza e un diametro che vanno da 3 a 4 m.

L'arbusto presenta una fioritura senza interesse, in Maggio Giugno, con piccoli fiori bruno verdastro con stami rossi, raggruppati a piccoli mazzi. Abbondanza di piccoli frutti rotondi, rosso intenso, quasi neri a maturità, dopo i fiori.

È adatto per terreni fertili e ben drenati e predilige l'esposizione soleggiata. La potatura, se necessaria, consiste nel togliere il vecchio legno e accorciare leggermente l'estremità dei rami.

Pistacia Lentiscus è ideale da isolare o piantare nelle siepi libere e boschetti.

Nota: la linfa del Pistacia Lentiscus ricca di essenza profumata, è utilizzata in medicina e nell'industria.

Origine: Mediterraneo
Portamento: arbusto grande o alberello
Foglie: pennate verde lucide (rachide alato)
Fiori: insignificanti in grappoli ascellari
Epoca di fioritura: Aprile, Maggio, Giugno
Frutti: globosi rossi poi neri in autunno
Terreno: molto drenato, quasi asciutto
Clima: temperato
Temperatura Minima: -10/-5 °C
Condividi
Stampa la pagina Invia ad un amico