Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Albicocco che ha fiorito per metà: cosa fare? Potare la parte fiorita o aspettare?

Il 12/03/2018, Franco di guidonia montecelio (rm) chiede:

Avendo reciso una parte di radici, l'anno scorso, dopo aver concimato l'albero di albicocco, quest'anno la fioritura è avvenuta per metà albero. Adesso cosa faccio, aspetto sperando che torni a fiorire con il tempo, o devo togliere la parte non fiorita? Aggiungo che l'albero è grande (30 anni), e l'eventuale taglio delle parti "morte" renderebbero mutilato e antiestetico questo glorioso albero che per tanti anni ci ha regalato i migliori frutti del vicinato.

Il 13/03/2018, Fabio Di Gioia risponde:

Salve gentilissimo signor Franco.
Se nota che la parte dell'albicocco che non è fiorita, tra circa un mese non ha germogliato e sviluppato nemmeno una foglia, a quel punto è necessario rimuovere la parte che è seccata lasciando quella sana avendo l'accortezza di spalmare sulla ferita del taglio effettuato del mastice allo scopo di favorire la sua cicatrizzazione e impedire la penetrazione di eventuali parassiti. 
La parte sana continuerà a germogliare e a sviluppare normalmente anche se metà della pianta secca verrà tolta.
Ringraziandola della domanda, la saluto cordialmente.

Fabio Di Gioia

Leggi le altre risposte dell'esperto su ALBICOCCO:

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico
Fabio Di Gioia Fabio Di Gioia

Fabio Di Gioia è nato a Montelupo Fiorentino nel febbraio del 1980, da una famiglia caratterizzata da una lunga e radicata tradizione contadina. Esperto di recupero e valorizzazione delle varietà vegetali antiche.

Dal 2010 a oggi organizza corsi e seminari sulle buone pratiche di conservazione e coltivazione delle varietà antiche vegetali sia in ambito erbaceo e orticolo che arboreo e frutticolo.

Lo scopo principale del suo lavoro è quello principalmente di recuperare le varietà locali e poterle reinserire in un contesto agricolo e produttivo, verso tutti coloro come le aziende agricole credono sempre di più nelle potenzialità di questo settore.

Blog: fabio13280 - fabio13280.wordpress.com