Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Come curare le azalee in vaso e come farle crescere nel tempo?

Il 29/05/2016, Barbara di Ovada (AL) chiede:

Buongiorno, avrei una domanda per il vostro esperto di azalee. Vorrei sapere se vi è in qualche modo la possibilità di salvare quelle piccole piante di azalee che vengono proposte continuamente nella mia zona in cambio di "offerte" (praticamente avendo un negozio mi entrano persone bisognose che girano con dei vasetti di piante in cambio di un'offerta cui non riesco mai a dire di no). Mi sono fatta l'idea che siano piante talmente "forzate" con concimi vari, che alla fine è impossibile salvarle. Ma a questo punto chiedo al vostro esperto: lui al mio posto cosa farebbe praticamente di fronte al vasetto con la pianta striminzita che sembra chiedere "aiuto salvami!"?? Grazie grazie! Barbara

Il 31/05/2016, Paolo Zacchera risponde:

Cara Barbara,

Non so da dove e come spuntino queste povere piante messe in giro come "santini". Comunque le piante coprono ancora oggi quasi tutto il pianeta, sono sulla terra da milioni di anni (l'uomo si fa x dire "sapiens" solo da 40.000 anni) e non hanno nessuna voglia di andarsene. Appena noi abbandoniamo un luogo se lo riprendono.

Le azalee amano il fresco, il terreno un po' umido ma mai fradicio e non hanno bisogno di nulla, se non di un paio di grammi di concime all'anno, se coltivate in vaso.

Dia all'azalea queste cure e vedrà che qualcosa succederà.

Le piante non hanno nessuna voglia di morire e vogliono, se possibile, crescere. Poi ci vuole anche un po' di fortuna... Coraggio!

Paolo Zacchera
Compagnia del Lago Maggiore
 

Ti è piaciuto e ti è stato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici tramite i tasti social qui sotto. Aiuterai così il nostro portale a crescere!
Stampa la pagina Invia ad un amico
Paolo Zacchera Paolo Zacchera

Paolo Zacchera è titolare dell'azienda florovivaistica Compagnia del Lago Maggiore, attiva dal 1977 nel campo della produzione di varietà specifiche, come la camelia e l'azalea.

Ciò che caratterizza la filosofia di produzione di Compagnia del Lago Maggiore è l'attenzione all'utilizzo di tecniche naturali: l'intento è quello di seminare e riprodurre piante, facendole crescere con le metodologie più semplici e più naturali possibili. Una volta completato il primo ciclo in serra, la camelia e le altre varietà di piante vengono coltivate all'aperto con un moderato uso di fertilizzanti di origine naturale. Il pregio di queste piante è proprio quello di essere rustiche e in grado di adattarsi a crescere in maniera ottimale su qualunque terrazzo e giardino.  

Compagnia del Lago Maggiore produce: Azalee, per un assortimento di oltre 50 varietà; Camelie, per oltre 20 varietà di camelia sasanqua e 200 di camelia japonica; Aceri, in forme e colori diversi; Rododendri, piccoli, medi e molto grandi; Hydrangee Ortensie, in vasi medio grandi per il giardino; Cornus Florida e Kousa; Stewartia, in 3 specie diverse.

Compagnia del Lago Maggiore
Via della Chimica 2
28924 Verbania Fondotoce
Tel. +39.0323.496332
Fax +39.0323.497341
www.compagniadellago.com