chiudi X
chiudi X
Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Le mie Peonie, coltivare con passione

Le mie Peonie, coltivare con passione

Indice

  • Prefazione
  • Dalla Grecia a Bra
  • Quali peonie piantare
  • In giardino e in vaso
  • Le forma dei fiori
  • Le preferite
  • La piantagione: quando e dove
  • Cure dopo la piantagione
  • Riproduzione, ibridi e incroci
  • Trent’anni con le peonie
  • Fragili e sfacciate

Descrizione

“Uno degli argomenti più vivacemente dibattuti tra i miei amici giardinieri, tutti come me inguaribilmente “malati di piante”, e sempre in vena di scherzose schermaglie dialettiche, riguarda il quesito su quale sia il fiore, o il gruppo di piante, su cui valga maggiormente la pena di concentrare le nostre passioni di coltivazione, speranze e visioni.
Vi assicuro che per noi, amanti delle peonie, è davvero una dura battaglia. Il fronte degli “adepti della rosa” è, ovviamente, quello più numeroso e difficile da contrastare, anche se i coltivatori di iris e di bulbose rare sembrano comunque molto agguerriti. Non parliamo poi dei cosiddetti minimalisti, i nemici dei fiori, e della loro passione per graminacee, felci, piante spinose, muschi e licheni. Anche se nessuno degli amici tradirà mai il suo primo amore botanico, posso con orgoglio affermare che hanno tutti dovuto ammettere che, sia in natura che nei nostri giardini, poche sono le specie in grado di rivaleggiare in spettacolarità con le peonie. E tuttavia curioso osservare come, nell’antichità classica, la loro fama fosse dovuta alle virtù officinali attribuite alle loro radici piuttosto che alla bellezza dei loro fiori.”

Comincia così questo affascinante e-book di Giovanni Buffa su una delle piante che maggiormente sanno affascinarci con la loro bellezza ma che non si concedono a tutti. Sembra quasi, infatti, che si lascino ammirare solo da chi è armato di passione, dedizione e pazienza, caratteristiche comunque tipiche fa gli appassionati di Giardinaggio.

Giovanni ci parla della loro storia, di come sceglierle e come ottenere il massimo dalla pianta che Angela Borghesi definisce in questo modo:

Esagerato è il fiore di peonia che può raggiungere i quindici, finanche venti centimetri d’ampiezza, in un giro di petali semplice o doppio, o follemente stradoppio. Le grandi sontuose corolle, soavemente profumate e aperte su un bottone di stami dorati, sono uno splendore che dura un battito di ciglia, ma è l’attimo fuggente della perfezione, il fremito di un’intuizione luminosa.

Compila il form qui sotto e riceverai subito un link per scaricare l’ebook, gratuitamente come sempre.

Buona lettura

Note sull’autore

Laureato in Agraria, agronomo di professione e con un Master in Ingegneria ambientale conseguito a Torino, sua città natale, Giovanni Buffa si è occupato di artigianato alimentare prima e di biotecnologie poi.
L’amore per le peonie e il vivaio che ne è seguito, creato nel 2004 mettendo a frutto più di vent’anni di esperienza amatoriale, è invece legato all’incontro con la moglie Giusi Vallarino Gancia.
Da allora sono state raccolte e mantenute in coltivazione le attuali coltivazioni di peonie erbacee, di peonie arbustive e degli ibridi intersezionali: un totale che super abbondantemente le 140 varietà.


Per scaricare l'E-book compila ed invia il modulo qui sotto.

Informativa sulla privacy
Ai sensi del D.Lgs. n.196/03 (trattamento dei dati sensibili), La informiamo che i Suoi dati verranno raccolti da Portale del Verde al fine di adempiere a Sue specifiche richieste.
I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici.
Il conferimento dei dati ha natura facoltativa.
I dati non saranno oggetto di comunicazione e diffusione, e potranno essere messi a conoscenza degli incaricati della specifica operazione.
A norma dell'art. 7 del Codice, ha diritto di avere conferma dell'esistenza o meno di Suoi dati presso di noi; di ottenere aggiornamento, rettifica o integrazione dei dati o il loro blocco o cancellazione per violazione di legge o cessata necessità di conservazione; di opporsi al trattamento per motivi legittimi.