Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.
Portale del Verde
 
 

Piante grasse

Succulentae

Nell'accezione comune del termine, si denominano succulente tutte le piante che hanno sviluppato modificazioni anatomiche e fisiologiche idonee per immagazzinare notevoli accumuli d'acqua, allo scopo di superare lunghi periodi di siccità, conseguenti sia ad un clima poco piovoso che ad un substrato incapace di trattenerne sufficienti quantità, oppure poiché esse vivono in habitat dove l'acqua è abbondante ma, essendo salmastra, non è facilmente assimilabile.

Le piante che vivono in ambienti caratterizzati da tali carenze idriche vengono, in generale, chiamate xerofite, ossia “piante amanti dell'aridità”, pur avendo selezionato meccanismi di sopravvivenza differenti a seconda che vivano su di una spiaggia, piuttosto che in un semideserto americano o su di una rupe alpina; infatti, solamente una parte delle xerofite possono considerarsi anche succulente, proprio poiché queste, in particolare, hanno assunto una fisionomia che le fa apparire, anche al più distratto degli osservatori, come “carnose” o, più notoriamente, “grasse”.

Note di Redazione. Tutti i contenuti e le immagini presenti in questa sezione dedicata alle piante grasse sono stati realizzati dal dott. Marco Alberti, esperto in succulente e cactacee, membro della nostra redazione ed autore di numerosi articoli di approfondimento pubblicati nel nostro blog di giardinaggio.